Zillion of Bullets

Resa dei Conti a Tiger's Lair

Tornati dall’Underworld gli eroi vengono contattati ( sul cellulare di Lawrence ) da una vecchia conoscenza: Billy Dang.

Lo spacciatore ha organizzato un incontro con il capo delle Scimmie di Ottone.

Ovviamente il rendez-vous si rivela una trappola: decine di sicari sono appostati nei capannoni, assieme ad un esperto marzialista il cui stile lo indentifica come animale trasformato.

Ma il gruppo completo di Neo-Dragoni è una forza devastante e per i Brass Monkeys non ci sono speranze.

Dopo aver sgominato la banda nella tentata imboscata, gli eroi proseguono la spirale di violenza che li porterà alla vera mente dietro all’operazione Monsoon: Siju Haifeng.

I primi a farne le spese sono i restanti membri delle scimmie, stanati nel loro covo e presi a calci.

A seguire la combriccola si sposta in quartiere perifierico dove, dopo lunghe ricerche, trovano il laboratorio in cui viene prodotta la droga.

Ryuken e Mary Han fanno da apripista, mettendo in atto un simpatico siparietto nonno/nipote, riescono a trovare l’ingresso del laboratorio segreto.

Nonostante la massiccia sorveglianza armata, l’incursione dei Dragons è rapida e devastante: Shon e Wu si occupano di guardie e scienziati con piombo e magia; Li Hong ed il maestro Ryuken si battono con altri Ascesi, maestri del kung fu animale; Mary e Mike ( sempre impegnati nella loro sfida stile Gimli – Legolas) si uniscono al caos come meglio gli è possibile.

Per evitare lunghe ricerche, stavolta i Dragoni si ricordano di tenere almeno un prigioniero che gli indichi dove trovare Haifeng …

L’obbiettivo è dunque la sfarzosa villa protetta da ondate di guardie in cui l’ultimo nemico, Haifeng stesso, si rifugia.

Alla guida del suo camion McNamara regala ai fan un’entrata trionfale, sfondando il cancello di ferro battuto della villa con una retromarcia a 600 cavalli.

Lui e gli altri si fiondano nello splendido giardino dove ingaggiano battaglia con una ventina di malavitosi in completo nero.

Eliminata la prima ondata il gruppo è costretto a dividersi: Li, Mike e Ryuken seminano il panico nella villa mentre Mary, Wu e Shon si prendono cura di un gruppo di mercenari guidato da un cyber-guerriero.

Ototo1

Il Cyborg si rivela un osso durissimo, mettendo al tappeto sia lo stregone che la detective, ma infine i nostri riescono a prevalere ed a sgominare tutti i nemici; ripreso fiato scoprono un ingresso segreto nel capanno degli attrezzi: li si nasconde Siju Haifeng !

I Dragoni irrompono nella tana della Tigre, pronti per un violento scontro finale: gli ultimi scagnozzi di Haifeng sono sgominati in un attimo, ma l’Asceso e la sua guardia del corpo, Mao Fei la Testuggine d’Acciaio sono fatti di tutt’altra pasta. Solo lo sforzo combinato di tutti gli eroi consente loro di avere la meglio sui nemici.

I danni causati dallo scontro sono così enormi da far saltare tutto in aria: solo per il rotto della cuffia i nostri eroi riescono a mettersi in salvo, mentre una gigantesca esplosione tinge di rosso il cielo di Hong- Kong …

Comments

FedericoGennari

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.